CHI SIAMO

#acacciaditesori: Nicola e Grazia

La Fattoria i Tesori non è un mondo a se stante ma è parte di una grande famiglia: la Comunità Papa Giovanni XXIII fondata nel 1968 da Don Oreste Benzi, ed ora presente in decine di Paesi di tutti i continenti. Don Oreste amava ripeterci: “Chi sono i piccoli? Quelli che fanno cose grandi. E chi sono i grandi? Quelli che credono di farle”.

La Cooperativa Tesori Bio – i Tesori della Terra è una piccola cooperativa agricola del cuneese nata nei primi anni duemila dall’unione di due belle realtà che praticano il metodo biologico fin dagli anni ’80 e che fanno parte dell’Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII, fondata da don Oreste Benzi nel 1968. Da due volontari, un sogno e tanta, tanta fatica è germogliata una realtà lavorativa capace oggi di autosostenersi producendo, trasformando e commercializzando prodotti biologici d’eccellenza, in grado nel contempo di integrare e valorizzare al suo interno persone in difficoltà.

Dario – fondatore
La casa famiglia
Livio – fondatore

Dal sogno coraggioso e dall’ostinata dedizione dei fondatori, decisi a creare qualcosa di buono per tutti ha preso corpo un’esperienza di lavoro agricolo condiviso, sano e all’aria aperta, una realtà produttiva biologica e inclusiva, rispettosa dell’ambiente e delle persone, dove “naturale” e “sociale” sono due aspetti dello stesso impegno.

Alla base del sorprendente successo economico e pedagogico della Cooperativa c’è un’organizzazione del lavoro fondata su di una speciale algebra del dare e dell’avere: ognuno lavora secondo le proprie capacità e ciascuno riceve in base ai propri bisogni. Di ogni attività non si considera solo la resa, ma anche la possibilità di inserimento per persone con difficoltà, che nel lavoro agricolo della cascina e semi-industriale del caseificio trovano una dimensione sana e costruttiva cui dedicarsi, e, nei casi più fortunati, un vero e proprio percorso verso l’autonomia.

La nostra sfida è riuscire a dare dignità nel mondo del lavoro
a persone che solitamente ne sono escluse

Da un lato, la Cooperativa presta la massima attenzione al rispetto dei disciplinari per la produzione biologica stabiliti dall’Unione Europea, dall’altro tende la mano alle persone più fragili.

Così, mentre la produzione vera e propria dei prodotti alimentari è affidata per intero ai tecnici specializzati dello staff della Cooperativa, sono più di venti i ragazzi con difficoltà che si occupano di etichettatura, imballaggio e spedizione dei prodotti, della piccola manutenzione delle grandi aree esterne, del supporto alla cura degli animali e dei campi, della mensa aziendale e di altre mansioni alla portata di ciascuno di loro.

Bio da sempre: coltivare e allevare in armonia con l'ambiente,
nel rispetto degli ecosistemi e dei cicli naturali

Dignità,
rispetto,
inclusione
Precedente
Successivo

L’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile

Nel suo agire quotidiano la cooperativa lavora per il raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, un programma d’azione per le persone, il pianeta e la prosperità sottoscritto nel settembre 2015 dai governi dei 193 Paesi membri dell’ONU.

Il modello economico che cerchiamo di applicare al nostro interno è quello dell’Economia Circolare, ovvero i prodotti mantengono il loro valore aggiunto il più a lungo possibile, i pochi rifiuti vengono riconvertiti e riutilizzati.

Dopo vent’anni di condivisione del lavoro quotidiano con le categorie più emarginate, nel 2013 I Tesori della Terra si è trasformata anche ufficialmente in una Società
Cooperativa Sociale, oltre che Agricola.
In quanto tale, impiega in modo stabile soci lavoratori svantaggiati in numero superiore al trenta per cento del totale dei lavoratori e ospita inoltre al suo interno diversi giovani disoccupati o con difficoltà, che svolgono percorsi di tirocinio lavorativo e di reinserimento sociale.

I valori che ispirano le nostre azioni, ogni giorno, derivano dal carisma di don Oreste Benzi, fondatore dell’Associazione Papa Giovanni XXIII: con la semplicità di un bambino, realizzava cose ritenute irrealizzabili. Tutti quelli che l’hanno conosciuto ricordano bene il suo saper guardare al cuore delle persone, ai doni e all’unicità di ognuno. Ed è questo lo stile con cui cerchiamo di vivere quotidianamente noi della Cooperativa Tesori Bio.

I nostri valori